Protezione per calcestruzzo ad alta prestazione e opere di impermeabilizzazione professionale

Trattamento dei silos di fermentazione (impianti di biogas)

TRATTAMENTO DI SILOS DI FERMENTAZIONE, SERBATOI IN CALCESTRUZZO ARMATO (PARTI DI UN IMPIANTO DI BIOGAS).

Betonseal è il distributore ufficiale di Innerseal e Topseal per la Germania, Austria, Olanda, Belgio e Lussemburgo ed è l’azienda leader per i trattamenti di impianti di biogas in tutta Europa. www.betonseal.de

CONTROLL®INNERSEAL

TRATTAMENTO DI SILO DI FERMENTAZIONE, SERBATOI IN CALCESTRUZZO ARMATO (PARTI DI UN IMPIANTO DI BIOGAS).

Le superfici in c.a. di un silos di fermentazione sono stati trattati con Controll® Innerseal. La zona trattata della parte interna delle pareti in calcestruzzo (C35/45, XC4, XF3) ricopre una superficie di cca. 512 m2.

Le pareti in calcestruzzo andavano protette dall’attacco chimico di acido solforico biogeno e impregnate per garantire la tenuta delle superfici ed in tal modo evitare dispendiose perdite di gas. Inoltre, l’armatura d’acciaio andava protetta da fenomeni di corrosione.

Le pareti in calcestruzzo (costruite cca. 4 settimane prima) sono state pulite con acqua ad alta pressione e poi trattate un totale di 8 volte a intervalli di 30-45 minuti con Controll® Innerseal all’interno del serbatoio rotondo in calcestruzzo (con un sistema di spruzzatura a bassa pressione). Il consumo è risultato pari a una media di 0,8 l / m2. Dopo il trattamento con Controll® Innerseall, il calcestruzzo presentava una superficie lucida.

Particolare attenzione è stata posta nel mantenere la normale velocità di flusso. Il tempo di impregnazione richiesto per le applicazioni con Controll® Innerseal  era di 4 volte ogni 30 minuti nel primo giorno e 4 volte ogni 60 minuti nel secondo giorno (compresi i tempi di asciugatura).

I trattamenti con Controll® Innerseal sono privi di solventi, il che esclude qualsiasi danno permanente al sistema di coltura batterica fondamentale al processo di fermentazione. La conduttività termica (DIN EN 12667) della parete in calcestruzzo è inoltre ridotta con questo tipo di trattamento del 24% (vedi certificato emesso da MPA Dortmund), con una differenza di temperatura media di circa > 6,2 °C fino a 10 °C in seguito all’asciugatura. Ciò comporta un notevole vantaggio per l’operatore, in quanto il costo di energia primaria per il fabbisogno termico di base è ridotto e vi è inoltre minor necessità di ulteriori isolamenti esterni.

Il serbatoio in calcestruzzo è coperto da una garanzia di prodotto e operatività di 10 anni da parte del produttore, il che garantisce ulteriore sicurezza, oltre alle omologazioni dell’ente tedesco (VOB/BGB).

Rispetto ad altri metodi tradizionali come i rivestimenti minerali o epossidici, o con pellicole in poliuretano, i vantaggi di impregnare le superfici con Controll® Innerseal sono il basso costo e i ridotti tempi di posa e di attesa.

Inoltre, non è necessaria alcuna preparazione complessa del calcestruzzo e Controll® Innerseal può essere applicato anche su superfici umide. L’alta penetrazione del prodotto all’interno del materiale previene in tal modo danni dovuti a fattori esterni. I risultati migliori si ottengono quando si applica Controll® Innerseal direttamente dopo le serrande di scarico, ma anche su calcestruzzo fresco, elementi prefabbricati in calcestruzzo, ma anche le superfici in calcestruzzo preesistenti che hanno subito attacchi chimici possono essere trattate e protette con il nostro prodotto.

biogas-pic1

biogas-pic2

biogas-pic3

biogas-pic4

biogas-pic5

biogas-pic6

biogas-pic7